Associazione Alessandro Moreschi

Viaggio in Trentino e Veneto – 2011

Clicca sull’immagine per leggere il libro.
L’Associazione Culturale Alessandro Moreschi, per la terza volta, ha proposto e brillantemente portato a termine un progetto che rispecchia fedelmente i principi fonda-mentali del proprio statuto, ossia “promuove ed organizza incontri musicali e ricreativi”. Dopo Germania ed Olanda, quest’anno è stata la volta del Trentino ad accogliere il nostro Coro, protagonista di due concerti qui di seguito documentati dal nostro Tarquinio Minotti, nuovamente offertosi per immortalare i momenti più interessanti del viaggio. È difficile trascrivere le intense emozioni provate: questo viaggio variegato e completo sotto diversi aspetti, culturale, emotivo, sociale, ha rappresentato una nuova manifestazione dei risultati raggiungibili attraverso l’impegno profuso da ciascuno in un determinante lavoro di squadra.
I primi tre giorni sono stati di grande impegno collettivo con l’obiettivo dei due concerti, a tenere legati i coristi ad un unico risultato: dare il meglio e chiudere in bellezza il faticoso anno di studi. E così è stato. I due concerti hanno avuto caratteristiche diverse ma entrambe esaltanti: nel primo, tenutosi nell’auditorium del Palazzo dei Congressi di Cavalese, i cantori hanno risposto all’ufficialità e magnificenza del luogo con una concentrazione e bravura nell’esibizione da far invidia ad un coro di professionisti; nel secondo, tenutosi in una chiesa, il programma è stato eseguito “col cuore” come richiesto ed ottenuto dal Maestro Alessandro Vicari.
Le regole ferree di quei tre giorni a cui i coristi dovevano attenersi, non sudare, non affaticarsi, andare a letto presto per mantenere la voce fresca e riposata, sono state abbandonate al termine della seconda esibizione per lasciare ampio spazio alle emozioni e al divertimento, assaporando il meritato riposo e il magnifico spettacolo delle montagne delle Dolomiti.
È doveroso esprimere ai coristi un grande apprezzamento per la ferrea volontà di contribuire al meglio al successo del viaggio in tutti i suoi momenti, risultato che consolida la possibilità di progettare nuove esperienze per il futuro.
Claudina Robbiati

Condividi

4 Commenti

  1. Donny63
    Donny63 febbraio 24, 09:22

    ..è stato bellissimo tornare indietro con il tempo…bei momenti immortalati per sempre anche nel mio cuore…grazie a Armando che ha reso possibile tutto questo <3

    Reply to this comment
  2. Donny63
    Donny63 febbraio 24, 09:26

    …è stato bello tornare indietro nel tempo e trovare visibili quei bellissimi momenti immortalati nel mio cuore…grazie Armando per il lavoro che gli hai dedicato <3

    Reply to this comment
    • Marco
      Marco febbraio 24, 11:35

      Peccato aver perso quella che sembra essere stata una bellissima avventura, ma il Coro, e il cuore, erano ancora lontani, seppur vicini… Amo profondamente le Dolomiti e rivederle in queste belle immagini mi ha commosso. Grazie ad Armando, Tarquinio e a tutti coloro che si sono impegnati in questa bella avventura.

      Reply to this comment

Scrivi un commento

Ciao. Il tuo commento sarà messo in linea tra breve.

Alcune foto di Alessandro Moreschi

MORESCHI-1 MORESCHI-10 MORESCHI-12 MORESCHI-16 MORESCHI-3 MORESCHI-5 MORESCHI-6 MORESCHI-7 MORESCHI-9

La voce di Alessandro Moreschi

Nella storia della musica la figura stupefacente di Moreschi è legata a un particolare molto importante: è l’unico castrato la cui voce sia stata in parte immortalata dalla neonata tecnologia dei primi anni del XX secolo che lo scelse, insieme ad altri straordinari personaggi quali Enrico Caruso e papa Leone XIII, a lasciare un suo indelebile ricordo attraverso le incisioni.
Per gentile concessione della House Publishing - London e di Nicholas Clapton

Alcune foto

claudia-definitivo2-ritagli IMAGE (39) IMAGE (49) OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA SSilvestro-1968-01 coro-a-monaco-IMG_8635 foto coro e vicari

Coro Moreschi – 10 anni di storia